Blog

Incentivare con le Gift Card

Blog

Le aziende e tutte le attività di business in cui sono presenti dei dipendenti, a prescindere dal loro numero, devono mettere in atto delle strategie di motivazione e incentivazione nei loro confronti per stimolarli a svolgere il lavoro in modo piacevole e con dedizione. Trovare di volta in volta degli incentivi che siano veramente efficaci non è semplice. L’incentivo deve essere utile, adatto ad ogni dipendete e desiderabile. Inoltre per aumentare la motivazione e ottenere dei risultati migliori nell’attività e nell’ambiente di lavoro, gli incentivi devono essere vari, differenti e scaglionati lungo il percorso annuale. In questo modo l’attenzione è sempre vigile perché l’obiettivo da raggiungere è vicino ed è possibile per tutti.

Credere che il migliore incentivo sia quello di far avere un premio in contanti in busta paga non è la risposta giusta. Sicuramente sarebbe utile per tutti, ma non fa sufficientemente leva sulle motivazioni psicologiche che possono spingere il lavoratore a raggiungerlo perché lo rende felice. Le Gift Card rappresentano uno strumento efficace e desiderato con cui premiare e incentivare i propri dipendenti.

La Gift Card rappresenta un dono che l’azienda ha scelto appositamente per i dipendenti, è un regalo personale e studiato con cura e attenzione. La scelta di quella carta regalo ha comportato del lavoro, a partire dalla raccolta delle informazioni sulle categorie in cui la card può essere spesa alla scelta delle card giuste, dall’acquisto al confezionamento in un pacchetto regalo importante, tutte queste azioni dimostrano l’interesse dell’azienda verso il dipendente. Il denaro è più freddo e distaccato, emotivamente ha un impatto diverso, non crea un legame e non conquista.La Gift Card viene percepita da chi le riceve come un vero e proprio regalo, è qualcosa di stimolante, un premio che deve essere usato per acquistare

qualcosa per se stessi, qualcosa che piaccia veramente. È un incentivo che resta impresso nella memoria perché ogni volta che si usa o si guarda l’oggetto acquistato o si ricorda l’esperienza vissuta (ad esempio una cena in un ristorante stellato), viene subito in mente come lo si ha guadagnato. Il denaro, invece, viene percepito come una compensazione e usato per spese quotidiane che non danno la stessa emozione, quindi l’incentivo, seppur utile, perde il suo valore speciale.

La Gift Card aumenta la gratificazione consentendo di fare qualcosa di piacevole senza far crescere il senso di colpa, che sia una cena, una vacanza, una giornata in una spa oppure l’acquisto di un vestito, di un accessorio, un gioiello o un oggetto per la casa. Invece il denaro contante porta più facilmente a dover fare la cosa giusta per il proprio bilancio familiare e quindi pagare le bollette diventa la priorità, quando invece il dipendente è già abituato a calcolare la spesa di quella quota dallo stipendio mensile.

La Gift Card consente di condividere facilmente la notizia del premio con gli altri colleghi. Infatti, mentre può essere considerato di cattivo gusto vantarsi di aver ricevuto un premio in denaro, comunicare di aver ricevuto una carta regalo ad esempio per un week end culturale in un’altra città è più emozionante sia per chi lo ha ricevuto che per chi ne viene informato. La condivisione, inoltre, aiuta a stimolare i dipendenti verso i programmi di incentivazione.

Il motivo più importante per usare le Gift Card nelle strategie di incentivazione è che funzionano: a tutti piace ricevere delle sorprese che consentono di avere dei momenti più felici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *